Studiare molecolarmente i tessuti, la nuova frontiera dell’imaging

Vedere in tempo reale le proteine e le cellule sembra essere la prossima sfida superabile grazie al lavoro dell’ARC Centre of Excellence in Exciton Science di Melbourne. Tutto ciò è possibile grazie ad un nuovo materiale optoelettronico, il mono-sulfide (SnS), attualmente utilizzato nella tecnologia dei pannelli solari, i cui meccanismi di funzionamento ricordano le radiografie con luce di sincrotrone.
Per ulteriori info < newatlas.com/science/worlds-thinnest-x-ray-detector-real-time-imaging-cells/ >

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp